Con quale frequenza dovresti pulire e abbandonare gli oggetti di tutti i giorni - RIVELATO!




Paul Strowger / Getty

Quanto spesso dovresti lavare la biancheria da letto? Ci piace pensare di mantenere le nostre case abbastanza pulite (nessuna impresa facile quando hai bambini, animali domestici e un partner che corre in giro) ... Ecco cosa dovresti sapere ...

Quanto spesso dovresti lavare la biancheria da letto? E i tuoi asciugamani, strofinacci e reggiseni? Gli esperti rivelano come mantenere la casa pulita e priva di germi.

Mentre ci sentiamo come se fossimo in un flusso infinito di lavaggi, gli scienziati stanno ora dicendo che probabilmente non è abbastanza per combattere la quantità di batteri nelle nostre case. Grazie a un recente studio che ha esaminato quanto possano essere sporchi gli oggetti di tutti i giorni, ci siamo sentiti estremamente sporchi e ci siamo chiesti ... esiste qualcosa di TROPPO pulito?



Telefoni (che tocchiamo fino a 150 volte al giorno!), Lenzuola, cuscini, reggiseni, jeans, strofinacci, pjs e ora anche i nostri materassi sono solo alcuni degli elementi che, secondo un microbiologo e altri esperti, brulicano di batteri e germi. Ma quanto spesso dovremmo pulire o abbandonare questi oggetti di tutti i giorni?




Asciugamani da bagno

Pulito: ogni tre o quattro usi

Nonostante sia usato solo contro il tuo corpo già pulito, gli asciugamani devono essere lavati molto più regolarmente di quanto pensi.

L'esperta di pulizie, Ralitsa Prodavova, ha detto alla Metro che hanno davvero bisogno di lavare gli asciugamani dopo tre o quattro usi: 'Ogni volta che usi l'asciugamano per pulire il corpo, le cellule morte si aggrappano al materiale e rimangono lì.

'Se senti un odore di muffa quando porti l'asciugamano sul naso, i batteri che crescono sull'asciugamano stesso.'

L'esperto ha continuato a capire perché entrare in un rituale di lavaggio regolare degli asciugamani è così importante:

'Poiché gli asciugamani sono spesso umidi e caldi, sono il terreno fertile perfetto per insetti e germi. È per questo che dovresti tenere il passo con il programma di pulizia. '

Non riuscire a lavare gli asciugamani abbastanza regolarmente potrebbe anche causare irritazioni e sfoghi cutanei.

Candice Brown, specialista estetista della pelle ha parlato di questo rischio a Metro, aggiungendo: 'È stato a lungo pensato che asciugare il viso con un asciugamano sporco può portare a focolai di acne, allo stesso modo in cui non cambiare regolarmente la federa può avere lo stesso effetto .

'Quando ti asciughi il viso, lasci piccole quantità di olio, sporco e trucco sul trucco.'

Ha continuato: 'L'asciugamano si allaccia con i batteri. E poi, più tardi quel giorno, ti spalmi tutto sul viso la prossima volta che lo asciughi, trasferendo la Bactria ai pori incoraggiando i brufoli e causando irritazione. '

Quindi, anche se ciò significa investire in un asciugamano o due in più da scambiare quando fai scorrere gli altri durante il lavaggio, vale la pena assicurarsi che rimangano belli e puliti.

Assicurati anche di lavare ad alta temperatura per uccidere i batteri!




Getty Images




Asciugamani

Scambia: ogni due usi

Allo stesso modo funziona con gli asciugamani da bagno, ogni volta che asciugiamo le mani appena lavate, stiamo semplicemente ricoprendo un sacco di batteri nocivi su di loro.

Molto spesso, non ci laviamo le mani correttamente, quindi tutto ciò che rimane su di loro viene trasferito su asciugamani, che quindi creano un terreno fertile perfetto per far prosperare i batteri, grazie alla sua umidità e consistenza. È un ciclo sgradevole, quindi cambia l'asciugamano ogni due giorni per metterlo fine!




Strofinacci

Pulito: tutti i giorni

Sappiamo tutti che i nostri strofinacci non sono perfettamente puliti dopo la cottura, ma un nuovo studio ha scoperto che potrebbero effettivamente causare intossicazione alimentare!

I ricercatori dell'Università di Mauritius hanno esaminato 100 asciugamani che sono stati utilizzati ripetutamente per un mese. Gli strofinacci utilizzati per più lavori avevano più probabilità di contenere batteri come E. coli.

In effetti, il 49% degli asciugamani aveva una crescita batterica e il 36,7% ha sviluppato batteri coliformi, un gruppo che include E. coli.

La maggior parte dei batteri E. coli è innocua, ma alcune varianti possono causare intossicazioni alimentari gravi. Gli strofinacci delle famiglie che consumavano carne presentavano casi significativamente più elevati di batteri Coliformi e stafilococco.

La dott.ssa Susheela Biranjia-Hurdoyal, autrice principale dello studio, avverte: 'Gli asciugamani umidi e l'uso multiuso degli asciugamani da cucina dovrebbero essere scoraggiati. Le famiglie più grandi con bambini e membri anziani dovrebbero prestare particolare attenzione all'igiene in cucina. '

Dovresti cercare di sostituire gli strofinacci ogni giorno o ogni volta che cucini. Potrebbe essere una buona idea passare all'utilizzo del rotolo da cucina per asciugare le mani o pulire le fuoriuscite per ridurre al minimo il rischio di contaminazione. Cibo per il pensiero davvero ...




Peluche

Pulito: una volta alla settimana

I peluche possono fungere da terreno fertile per tutti i tipi di insetti e batteri. Anche se potrebbe essere difficile estrarre il giocattolo dalle mani di tuo figlio, se lo portano ovunque vadano, è importante pulirlo una volta alla settimana. Moltissimi peluche possono essere messi in lavatrice ma controllare l'etichetta. Se il giocattolo è troppo fragile, inseriscilo nel congelatore per un paio d'ore, idealmente durante la notte, per eliminare eventuali acari della polvere e cimici dei letti.




Christine Schneider / Getty




Spugna da cucina

Pulito: ogni giorno e sostituirlo una volta alla settimana

Potresti aver pensato che la tua spugna da cucina non può essere così sporca se viene utilizzata per pulire tutte le tue pentole e padelle. Tuttavia, dopo aver toccato tutti quei ripiani della cucina sporca, stoviglie e taglieri, oltre a essere stati lasciati nell'acqua calda e sporca, le spugne della cucina possono effettivamente diventare piuttosto sporche. In effetti, la cosa che usi per lavarti è una delle cose più sporche della tua casa!

Secondo la buona esperta di pulizie Caroline Bloor, tutti i panni e le spugne usati per pulire in cucina dovrebbero essere gettati via e sostituiti ogni settimana. Non solo, hanno bisogno di un accurato risciacquo pulito ogni giorno.

La maggior parte di noi è probabilmente colpevole di aver lasciato le spugne nel lavandino un po 'troppo a lungo, ma secondo uno studio, le spugne possono contenere fino a 10 milioni di batteri per pollice quadrato. Giusto per dirlo in qualche contesto, in realtà è più sporco del tuo bagno ...

quante calorie perdere peso

I ricercatori hanno anche scoperto che pulire la spugna in modo inefficace è sbarazzarsi dei batteri, quindi il modo migliore per assicurarsi di non invitare malattie indesiderate come intossicazione alimentare e colera in cucina è quello di sostituire davvero le spugne una volta alla settimana.




Biancheria intima




Rubberball / Mike Kemp / Getty

Abbiamo tutti un paio preferito a cui ci affezioniamo, ma con quale frequenza dovremmo davvero sostituire i nostri pantaloni? Secondo l'esperta di lingerie Maria Ryan, direttore generale di DORINA UK, è più frequente di quanto la maggior parte di noi probabilmente ...

Parlando con OK! Online, Maria ha detto: 'Le donne che indossano biancheria intima più sintetica (come poliestere, raso e pizzo), dovrebbero cambiarsi i pantaloni ogni 3-4 mesi. Non sono traspiranti come altri materiali come cotone e seta. '

Se ti attieni alla biancheria intima di cotone, ti consiglia comunque di aggiornare la tua collezione ogni sei mesi, aggiungendo: 'In generale, ogni donna dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di sostituire la propria biancheria intima ogni volta che si rifà un guardaroba stagionale, quindi ogni sei mesi'.




Lunchbox in tessuto

Pulito: dopo ogni utilizzo

Uno studio ha scoperto che il 73% delle confezioni per il pranzo in tessuto contiene batteri nocivi come muffe e enterococchi. La ricerca di e-cloth ha dimostrato che le scatole per il pranzo vengono semplicemente spazzate via per briciole e cibo in eccesso ma non adeguatamente pulite, il che può portare all'allevamento di batteri che potrebbero causare prurito agli occhi, tosse, asma o intossicazione alimentare.

Quando pulisci il pacco del tuo piccolo, assicurati di lavarti prima le mani e poi di pulire bene la scatola con aceto di vino bianco per disinfettarla. Puoi anche cospargere del bicarbonato di sodio e poi lasciarlo durante la notte per rimuovere eventuali odori.




Borse per la spesa riutilizzabili

Pulito: ogni pochi usi

Le borse di tela e le borse di tela usate per fare la spesa raramente vedono l'interno della lavatrice, a meno che non abbiano rovesciate orribili su di loro. Tuttavia, Science Is Us riferisce che il 99% delle borse della spesa contiene materiale colico o fecale ed E. coli.

Considerando il fatto che mettiamo frutta e verdura crude in loro, e anche carne e pesce, avendo tutti quei batteri che si muovono lì dentro è abbastanza inquietante. Quindi, la prossima volta che hai un sacco di bucato, lancia la borsa di tela lì dentro!




Kristin Lee / Getty




Tupperware

Fosso: ogni tre mesi

Li usiamo ogni giorno per pranzi al sacco e avanzi di cena, ma questi contenitori di plastica non sono pensati per essere con noi tutto l'anno.

Apparentemente, le scatole di Tupperware ospitano molti prodotti chimici come BPA, BPS e ftalati, secondo Hassle.com. Fortunatamente, non sono troppo costosi da sostituire!




Emery board

Ditch: ogni tre usi

Le lime per unghie in legno o di carta sono quasi impossibili da pulire e devono essere gettate di frequente. Il dott. Andrew Wright ha riferito al Daily Mail che se si utilizza una tavola sporca su un'unghia spaccata o sollevata, potrebbe verificarsi un'infezione. Dovresti anche evitare di condividerli, poiché le infezioni possono diffondersi tra le persone.

Quindi, elimina la tua lima ogni tre usi o acquista una lima per unghie di vetro in quanto non è porosa e può essere lavata facilmente con acqua molto calda.




Strofinacci

Ditch: ogni settimana

Sì, nemmeno il canovaccio, che viene regolarmente coperto con spray antibatterico, è sicuro.

Quando lasci cadere il panno vicino al lavandino dopo ogni utilizzo, dai ai batteri la possibilità di riprodursi molto rapidamente. Uno studio ha rivelato che l'89% delle strofinacci contiene E. coli, che a volte può essere mortale per i bambini piccoli e gli anziani.




Jonathan Gelber / Getty




Piastre per capelli

Fosso: ogni quattro anni

Forse questo ti farà pensare due volte prima di investire in alcune pinze costose! Il responsabile dell'educazione GHD Robert Kovacs ha detto a Mamamia che le vecchie piastre per capelli possono fare ancora più danni ai tuoi capelli.

'Le condizioni dei tuoi capelli potrebbero essere influenzate. Può causare secchezza e doppie punte e mancanza di lucentezza ', ha detto. 'Come tutti gli utensili elettrici, quanto durano dipende dalla frequenza con cui li usi ma ti consigliamo di non oltre quattro anni.'




Tagliere

Fosso: ogni 12 mesi

Sono usati così frequentemente per così tanti diversi tipi di alimenti, tra cui carne e pesce crudi, ma alzi la mano se sostituisci i taglieri ogni anno ?! Neanche noi ...

Apparentemente, le assi di legno sono i peggiori colpevoli di ospitare i batteri - gli studi hanno dimostrato che possono ospitare il 200% in più di batteri fecali rispetto a un sedile del water.

Quindi, sostituisci le tue tavole una volta all'anno, specialmente se hanno macchie di cibo, fessure profonde o crepe, che sono piccoli nascondigli adorabili per i germi cattivi.




Capelle.r / Getty




Cucchiai di legno

Ditch: ogni cinque anni

Il legno non è il materiale migliore per tenere a bada i batteri, a quanto pare! Poiché è più poroso del metallo o della plastica, ci sono più angoli e fessure in cui i germi possono entrare, moltiplicarsi e nascondersi dai lavaggi frequenti.

Come le assi di legno, i cucchiai di legno comportano un rischio di E. coli e devono essere sostituiti immediatamente se si rompono. Inoltre, se una parte di essi diventa scura o più morbida, potrebbe significare che il legno sta marcendo. Schifoso!




rasoi




Fonte immagine / Getty

Ditch: ogni 5-7 usi

Il dermatologo Whitney Bowe ha detto a Refinery29 che non appena un rasoio è stato usato alcune volte, è già stato esposto ai batteri, soprattutto se lo tieni sotto la doccia!

Secondo Whitney, 'lasciarlo nella doccia bagnata e rugiadosa farà arrugginire la lama molto più velocemente, lasciandola inoltre aperta all'esposizione ai batteri molto di più. Ogni strattone o intaccatura della pelle dovrebbe dirti che è tempo di lanciarla. '

Ciò significa che quei piccoli e fastidiosi dossi rossi sono un segno che il tuo rasoio potrebbe essere coperto di batteri. Perché? Ogni volta che ti fai la barba, stai facendo dei piccoli tagli nella tua pelle, in cui qualsiasi batterio persistente sul tuo rasoio può entrare e infettare.

Certo, se il tuo rasoio è arrugginito o semplicemente non sta facendo il suo lavoro, è da tempo atteso un lancio nel cestino! Puoi prolungare la durata della lama sciacquandola correttamente dopo ogni utilizzo e conservandola in un luogo asciutto come l'armadio del bagno o un davanzale.




Pantofole

Pulito: il più spesso possibile e sostituirlo ogni sei mesi

Dopo una lunga giornata di lavoro, non c'è niente di meglio che toglierti le scarpe e rilassarti in un comodo paio di pantofole. Ma hai mai pensato a quanto tempo il tuo paio di pantofole preferite è rimasto in giro per casa?

Secondo una guida di Brightside, le pantofole calde sono il luogo perfetto per diffondere una brutta infezione fungina. Per evitare di danneggiare i tuoi piedi, quelle vecchie pantofole dovrebbero essere gettate via ogni sei mesi ... che pensiamo sia la scusa perfetta per comprare un nuovo paio comodo!

Siamo anche tutti un po 'colpevoli di dimenticare di buttare le pantofole in lavatrice ogni tanto. Ma assicurati di lavare le pantofole correttamente e il più spesso possibile per ridurre il rischio di infezione.




Tazza da ufficio

Pulito: tutti i giorni

Quando sei occupato al lavoro, lavare la tua tazza è probabilmente l'ultima cosa che ti viene in mente. E ammettiamolo, siamo tutti un po 'colpevoli di lasciare le nostre tazze sporche un po' troppo a lungo o semplicemente di dare un rapido risciacquo prima di riempirlo per la quinta volta.

Ma non lavare regolarmente le tazze può avere effetti seriamente negativi per la salute. Secondo Charles Gerba, professore di microbiologia ambientale all'Università dell'Arizona, circa il 90% delle tazze da ufficio contiene germi pericolosi. Ma peggiora. Charles ha anche affermato che il 20% di quelle tazze sporche contiene anche batteri fecali. Schifoso.

Anche se questo sembra davvero disgustoso, i batteri non si verificano sugli oggetti personali in ufficio perché ci sono così tante persone.

Charles ha aggiunto che anche i metodi di pulizia degli uffici sono da biasimare, poiché spugne e spazzole comuni non vengono cambiate abbastanza spesso. E con così tante persone che li usano, è naturale che questi germi si diffondano rapidamente.

Ma per rendere le tue tazze da ufficio molto più sicure, Charles ha raccomandato di portare a casa la tua tazza il più spesso possibile, molto probabilmente ogni giorno, e di lavarlo in lavastoviglie. Se la tua cucina non ha una lavastoviglie, lavala tu stesso in ufficio con acqua calda e sapone e un tovagliolo di carta pulito.




Lenzuola

Pulito: una volta alla settimana

La verità è che le lenzuola possono accumulare una seria raccolta di sudore, oli per il corpo, saliva (se sbavate), sporco dall'esterno, fluidi sessuali e persino urina e materia fecale! L'esperta di lavanderia Mary Marlowe Leverette ha detto a ATTN che se hai un graffio o una ferita mentre dormi in lenzuola sporche, puoi sicuramente contrarre un'infezione.

'Il piede dell'atleta e altri funghi possono essere trasferiti dai tessuti. La rara pulizia di lenzuola e federe consente ai liquidi di penetrare nei cuscini e nei materassi, e questi sono molto più difficili da pulire rispetto al lancio di lenzuola nella lavatrice ', afferma.

Inoltre, le cellule morte della pelle che rilascia ogni notte possono attirare gli acari della polvere che si nutrono delle cellule e possono influenzare la respirazione delle persone con asma.

Secondo un recente sondaggio YouGov, uno su 20 di noi lava le lenzuola solo ogni quattro settimane e più di un terzo attende 14 giorni. Laura Bowater, una microbiologa, raccomanda di lavarli una volta alla settimana ad almeno 60 ° C per distruggere i batteri. 'Se possibile, asciuga lenzuola e federe alla luce diretta del sole, poiché la luce UV è efficace nell'uccidere i microrganismi. Passa un ferro da stiro caldo sopra le federe sull'impostazione del cotone (200c) per uccidere tutti i batteri rimasti. '




Bottiglie d'acqua in plastica

Pulito: un paio di volte poi getta via

Riutilizzare quella bottiglia d'acqua di plastica potrebbe essere il modo più semplice per rimanere idratati, ma secondo gli scienziati dovresti raccoglierli perché sono completamente pieni di germi! I tapis roulant hanno riferito alla Metro che l'acqua potabile di una bottiglia che è già stata usata è dannosa per te quanto leccare la tua toilette. Bello.

La quantità di batteri che si trova sulla bottiglia media di acqua riutilizzata può effettivamente essere superiore a quella che si trova nel tuo gabinetto, grazie alla mancanza di lavaggio, sudore e accumulo creati ad ogni uso - e hanno anche scoperto che il 60% dei tipi di i germi trovati sulle tue bottiglie potrebbero effettivamente farti ammalare.

Un recente studio canadese ha anche scoperto che in un campione di bottiglie d'acqua utilizzate dai bambini delle scuole, quasi i due terzi avevano livelli di batteri oltre il limite per l'acqua potabile.

Gli scienziati di questa ricerca ritengono che siano le piccole creste trovate nella bottiglia d'acqua che possono aiutare a moltiplicare i germi, mentre l'uso regolare può portare a malattie di tipo intossicazione alimentare. Si è persino pensato che lavare regolarmente la bottiglia d'acqua possa fare più male che bene. Se lavato a una temperatura calda, può abbattere i prodotti chimici nella plastica che poi entra nell'acqua.

Il professore di farmacologia, Scott Belcher dell'Università di Cincinnati, ha detto al Sole: 'Il riscaldamento aumenterà sicuramente la velocità con cui i prodotti chimici possono migrare dalla plastica'.

Ma sappiamo che sembra sciocco e costoso continuare a comprare bottiglie d'acqua solo per buttarle via. Anche se bere sempre dalla stessa bottiglia di plastica può essere dannoso, riutilizzarlo una manciata di volte non è nulla di cui preoccuparsi. Se si desidera continuare a utilizzare la stessa bottiglia, è possibile acquistare speciali bottiglie riutilizzabili che sono lavabili in lavastoviglie e tengono lontano i germi.




Jeans




Mohd Hafiez Mohd Razali / EyeEm / Getty

Se il CEO di Levi può andare per un anno senza lavare i suoi nuovi jeans, perché non possiamo?

Pulito: ogni sei mesi (se non del tutto!)

Ok, quindi questo può essere estremo, ma David Hieatt, fondatore di Hiut denim, afferma che la chiave per mantenere i tuoi jeans in ottime condizioni è quella di evitare di lavarli per almeno sei mesi - per consentire al colore del denim di diventare personalizzato a chi li indossa.

'Tutte le pieghe che crei, le pieghe che sono uniche per te. Il modo in cui ti siedi, il modo in cui tieni il telefono in tasca ... in alcuni punti tocchi l'indaco; è una cosa a colori piuttosto che una cosa adatta ', spiega.

David, che è anche il fondatore del 'No Wash Club', dice 'Alcuni li mettono nel congelatore per rinfrescarli mentre altri li lasciano in aria. Ne vale la pena se riesci a sopportare l'odore. '

E David non è solo nella sua difesa senza lavarsi - l'anno scorso, il CEO di Levi's ha rivelato di non aver mai lavato i suoi jeans di un anno, e mentre questo sembra un tempo terribilmente lungo, dobbiamo ammettere di essere colpevoli di lasciare i jeans più a lungo rispetto al resto del nostro guardaroba.

I microbiologi sostengono addirittura che non ci sono danni nel non lavare mai i jeans dal punto di vista della salute. Apparentemente i principali batteri che entrano nel materiale sono i microrganismi della pelle, che di solito non sono pericolosi a meno che tu non stia lavorando in un ambiente che deve essere sterile, come un ospedale.

Secondo la designer di jeans Donna Ida, lavare i jeans dopo ogni cinque indumenti è sufficiente per preservare il loro colore e le loro fibre. 'Lavati sull'impostazione fredda - fa freddo come in zero, non in 30c', dice.




Leggings da palestra

Pulito: ogni due indossa

Se hai pensato che fosse giusto riutilizzare un paio di volte i tuoi leggings da palestra prima di metterli nel bucato, allora temiamo di avere delle brutte notizie.

Secondo gli esperti, due indumenti sono il massimo che puoi permetterti fino a quando non devi soccombere alla lavatrice. Josh Zeichner, direttore della ricerca cosmetica e clinica in dermatologia sul Monte. L'ospedale del Sinai, ha detto a Cosmopolitan che, poiché i gambali sono così vicini alla pelle, l'olio e il sudore prodotti durante l'allenamento lo rendono lo scenario perfetto per far prosperare i batteri.

Ciò significa che non lavare frequentemente i leggings da ginnastica potrebbe causare eruzioni cutanee, infezioni fungine e persino infezioni vaginali del lievito. Va bene, va bene, lavare il liquido pronto! Tuttavia, i professionisti di Sweaty Betty hanno aggiunto al titolo che, sebbene si sporchino abbastanza velocemente, non è necessario lavarsi i leggings ad un livello superiore a 30 gradi, meglio per la borsa e l'ambiente!




Nuovi vestiti

Pulito: prima di indossare!

Sono appena usciti dal negozio, quindi devono essere puliti, giusto? Sbagliato, secondo Lana Hogue, un esperto di produzione di abbigliamento che dice che dovresti lavare qualsiasi vestito che porti a casa dai negozi prima che arrivi la prima volta - e non è solo perché le persone hanno provato prima di te.

Spiegò a Elle: 'Dovresti assolutamente lavare i vestiti prima di indossarli. Soprattutto tutto ciò che si trova proprio accanto alla pelle o su cui si suda. Quasi ogni filato o tessuto colorato richiede prodotti chimici per realizzarli, ma sfortunatamente questi possono avere effetti collaterali spiacevoli quando vengono a contatto con la pelle. '

'La maggior parte dei prodotti chimici utilizzati nella tintura dei tessuti e nella finitura di filati che consentono loro di essere lavorati attraverso le attrezzature per la filatura sono noti agenti irritanti', quindi ricorda che non è pronto per essere indossato dal rack!




braccio

Pulito: ogni due-tre indossa

Buone notizie per quelli di noi con pile di biancheria alte come il cielo: i nostri reggiseni non hanno bisogno di essere lavati dopo ogni usura.

Naturalmente, se hai trascorso un pomeriggio particolarmente sudato, potresti voler lavare il reggiseno strano dopo una sola usura, ma in media non è necessario lavarli ogni giorno. Ciò mantiene anche la forma piacevole, poiché un lavaggio eccessivo può danneggiare rapidamente l'elastico.

Kelly Dunmore, esperta di lingerie per Rigby & Peller, afferma: 'La piega nel busto e l'area sotto le braccia sono ambienti caldi e sudati. La pulizia dopo ogni due indumenti, possibilmente tre, è l'ideale '.




Lavatrice




Martin Poole / Getty

Pulito: due volte al mese

Per noi è una novità, ma a quanto pare le lavatrici non sono autopulenti! Chi lo sapeva?! Secondo un sondaggio condotto da Glotech Repairs, ben 1 su 5 di noi inglesi non ha mai lavato la lavatrice, ma potremmo metterci a rischio di formazione di batteri pericolosi, tra cui l'E coli.

Quasi il 19% degli intervistati ha dichiarato di non aver mai pulito la propria macchina, mentre il 50% ha dichiarato di averlo fatto ogni pochi mesi o meno. Si scopre che dovremmo farlo più di una volta al mese se abbiamo una famiglia numerosa o usiamo la macchina regolarmente a bassa temperatura come 30 o 40 gradi.

Se ti senti pigro puoi mettere una pastiglia per lavastoviglie nel tuo tamburo (ovviamente senza vestiti) per dargli un abete. Inoltre impedisce l'accumulo di calcare. O se vuoi essere più rispettoso dell'ambiente, puoi usare un vecchio spazzolino da denti, acqua calda e aceto per pulire il cassetto del detersivo, all'interno della guarnizione di gomma sulla porta e nel tamburo stesso.




Collant




Fonte immagine / Getty

Pulito: ogni usura

Dai, possiedi - hai mai riciclato un paio di collant per un secondo giorno? Se hai risposto sì, ecco perché non dovresti farlo di nuovo! Secondo la ricerca, poiché i collant sono realizzati in materiale non traspirante, sono un terreno fertile ideale per i batteri, mettendoti a rischio di infezioni delle vie urinarie e di lievito. La dott.ssa Radhika Rible del UCLA Medical Center di Los Angeles ha dichiarato a Everyday Health che i collant possono anche aumentare la sudorazione del piede e contribuire alle infezioni fungine come il piede dell'atleta! È ora di lavare i collant, pensiamo ...




pigiama

Pulito: ogni due indossa

Uno studio recente ha scoperto che molti di noi indossano lo stesso set di pigiami per un massimo di due settimane o più, e mentre sudiamo molto nel sonno, non lavare regolarmente i pjs può portare a una brutta quantità di batteri. 'Dormire con una bottiglia di acqua calda in inverno e un pigiama spesso ti farà sudare di più', afferma Kelly, esperta di lingerie di Rigby & Peller. Perdiamo anche le cellule morte della pelle nel letto, e queste possono essere lasciate sul tuo pigiama - schifo! Per tenere a bada il sudiciume, lavati gli indumenti da notte dopo ogni due indumenti, o almeno una volta alla settimana.




materassi

Fosso: ogni otto anni

Gli specialisti dei letti Dreams hanno condotto un sondaggio sulla frequenza con cui dovremmo acquistare un nuovo materasso e i risultati sono scioccanti! Lo studio ha rilevato che nel Regno Unito 30.000 persone potrebbero dormire su un materasso di età superiore ai 40 anni, mentre il 28% delle persone dorme su materassi logori di età superiore agli otto anni e il 5% ha mantenuto il materasso per quindici anni, il che significa otto milioni di letti allarmanti nel Regno Unito non sono all'altezza!

Con una persona su quattro che sente di non dormire a sufficienza, i ricercatori ritengono che la colpa sia dei vecchi materassi logori. Quindi con quale frequenza dovremmo sostituire i nostri materassi? Secondo Dreams, ogni otto anni è l'ideale per dormire bene la notte. Accidenti!




Spazzolini da denti




Yunio Baro Gomez / EyeEm / Getty

Ti cambi lo spazzolino tutte le volte che gli esperti raccomandano?

Ditch: ogni mese

Questo può sembrare un po 'estremo (specialmente se consideriamo da quanto tempo il nostro spazzolino da denti potrebbe essere stato seduto nel nostro portaspazzolino a casa) ma secondo il dott. Amer Saeed, direttore clinico di Garden Square Dental nella zona ovest di Londra, molte persone si aggrappano al loro spazzolini da denti molto più lunghi dei 30 giorni consigliati.

'Di solito aspettano che le setole inizino a aprirsi, il che significa che il pennello è meno in grado di rimuovere la placca e può danneggiare le gengive. Ma gli esperti dentali raccomandano di sostituire le spazzole manuali ed elettriche una volta al mese se soffri di sanguinamento delle gengive e comunque dopo tre mesi. '

'Anche se potresti non essere in grado di vedere alcun danno - una combinazione di usura e scarsa manutenzione della spazzola può causare un enorme accumulo di batteri che può portare alla contaminazione delle gengive e alla possibile infezione.'

Per pulire quotidianamente il tuo spazzolino da denti dopo che ha fatto il suo lavoro sui denti, eseguilo sotto acqua calda e un po 'di collutorio.




Asciugamani da bagno

Pulito: una volta alla settimana

Secondo una ricerca di Henry Hoover, i nostri asciugamani da bagno devono essere lavati ogni settimana, e questo è solo se li asciugi correttamente ogni giorno. Vale anche la pena notare che dovresti usare solo metà della quantità di detersivo durante il lavaggio, poiché troppo sapone rende gli asciugamani meno soffici. La ricerca suggerisce anche di lavare in acqua calda e di saltare anche l'ammorbidente.

Gli asciugamani da bagno devono essere lavati una volta alla settimana, che è spesso l'unica opzione considerando il tasso che il nostro lotto li supera!




Gabinetto

Pulito: una volta alla settimana

Un altro lavoro di pulizia una volta alla settimana, è abbastanza ovvio il motivo per cui dovremmo prestare un po 'di attenzione ai loos della nostra casa quando si tratta di sbarazzarsi dei germi! Usa uno spray disinfettante e un panno per l'esterno della toilette e un detergente per l'interno, che dovresti lasciare per 10 minuti prima di strofinare con una spazzola.




Borsa / raccoglitore

Pulito: una volta alla settimana

Scommettiamo che non hai mai considerato che la tua borsa avesse bisogno di un lavaggio, soprattutto una volta alla settimana, ma secondo i test Hoover hanno dimostrato che le borse e i portafogli a volte portano E. coli e altri cattivi germi (beh, non c'è da meravigliarsi quando si considera quanto spesso viene maneggiato ). Non ti preoccupare, non ti suggeriamo di gettare la tua nuova borsa nella lavatrice e rovinarla, salviette per neonati senza alcool possono essere utilizzate sulla pelle e puoi lavare a mano i materiali in cotone.




Cellulari




Bronek Kaminski / Getty

Pulito: tutti i giorni

Gli scienziati americani hanno scoperto 7000 tipi di batteri su 51 campioni di telefono e sebbene la maggior parte sia innocua, alcuni non lo sono. Laura Bowater ha spiegato a Mail Online perché dovresti pulire il telefono ogni giorno con una salvietta antibatterica: 'Quando usi il telefono si riscalda, fornendo le condizioni perfette per la moltiplicazione dei batteri'.




Quanto spesso dovresti lavare la biancheria da letto?




cuscini

Pulito: ogni tre mesi

È qui che diventa davvero disgustoso. Secondo Mail Online, i medici hanno scoperto che fino a un terzo del peso di un cuscino può essere costituito da insetti, pelle morta, acari e loro feci e che il cuscino medio non lavato può contenere 16 specie di funghi in rivolta. Fortunatamente, il lavaggio a 60 ° C dovrebbe uccidere la maggior parte dei batteri, quindi gettali in lavatrice una volta ogni tre mesi.

Il cuscino medio non lavato può contenere 16 specie di funghi scioccanti - YUCK!




Letti

Pulito: ogni sei mesi

Laura consiglia di aspirare o cuocere a vapore il materasso una volta ogni sei mesi, poiché le feci degli acari della polvere nel materasso causano allergie e asma e le spore di funghi e muffe possono provocare gravi reazioni allergiche. Vale anche la pena investire in un coprimaterasso lavabile in lavatrice, per rendere la vita un po 'più semplice (di cui siamo sempre fan!).

Stai andando ad adeguare la tua routine di pulizia dopo questi risultati? Vai alla nostra pagina Facebook per unirti alla conversazione ...

Lettura Successiva

Holly Hagan annuncia il fidanzamento con il fidanzato Jacob Blyth