Lochia: tutto ciò che devi sapere sull'emorragia dopo la nascita




Credito: Getty

Per quanto tempo dovresti sanguinare normalmente dopo la nascita del tuo bambino? E come fai a sapere se qualcosa non va e sei a rischio di infezione? Riveliamo i segni a cui prestare attenzione nel sanguinamento postnatale.




Cosa causa lochia?

Lochia è il termine medico dato alle 'mamme' di un mese che passano dopo aver avuto un bambino.

È principalmente causato dalla placenta che si allontana dal muro del tuo grembo materno, ma potrebbe anche venire sangue aggiuntivo da eventuali tagli o lacrime subiti durante il parto.



A volte possono verificarsi crampi simili al periodo - o mini contrazioni - specialmente se stai allattando al seno, in quanto ciò aiuta l'utero a contrarsi alle sue dimensioni normali.

I dolori sono semplicemente questo: l'utero si riduce alla normalità e nulla di cui preoccuparsi. Si verificano quando le donne subiscono un'impennata dell'ormone ossitocina, l'ormone 'sentirsi bene', che aiuta le mamme a legarsi con i loro bambini e aiuta anche a stimolare la produzione di latte.




Credito: Getty

L'emorragia accade a ogni nuova mamma, sia che il loro bambino sia nato naturalmente o attraverso un taglio cesareo.

Immediatamente dopo la nascita, l'emorragia può essere pesante - quindi dovrai fare scorta di maternità - o fodere ultra spesse, per aiutarti ad assorbirlo. I tamponi sono un no-no assoluto in questo momento poiché usarli può aumentare il rischio di infezione mentre i tuoi teneri frammenti sono ancora incredibilmente, beh, teneri. (L'imbottitura extra in realtà è molto utile in quanto molte nuove mamme trovano sedersi dolorosa dopo il parto, quindi ogni piccolo extra di ammortizzazione aiuta.)

L'emorragia gradualmente le lezioni col passare del tempo - diventando più marrone col passare del tempo e il tuo utero torna alla normalità. Il massimo sanguinamento dopo la nascita dovrebbe durare circa sei settimane.




Quali sono i tipi di lochia?

Lochia in realtà consiste di sangue, rivestimento della parete uterina, batteri, tessuto morto e muco. Non allarmarti se vedi dei coaguli di sangue all'inizio, questo è abbastanza normale e il sangue può anche avere un odore di muffa, simile a quello del sanguinamento mestruale.

Lochia rubra

come preparare frittelle di anatra croccanti

Questo è il primo stadio del sanguinamento dopo la nascita. Il Lochia è di colore rosso vivo e inizia un giorno o due dopo la nascita. È principalmente composto da sangue, piccoli frammenti di membrane, secrezione cervicale e qualsiasi meconio (altrimenti noto come la prima cacca del tuo bambino) che potrebbe essere sfuggito al bambino durante la nascita.

Lochia serosa

La lochia serosa è il secondo stadio del sanguinamento ed è di colore marrone rosato. Diventa più acquoso in consistenza e può continuare fino a una decina di giorni dopo la consegna.

Lochia alba

Lochia alba è la fase finale di Lochia ed è molto meno pesante con un colore bianco giallastro. Dura circa dalla terza settimana alla sesta settimana dopo la nascita. Contiene meno globuli rossi ed è composto principalmente da globuli bianchi, cellule tissutali, colesterolo, grasso e muco.

Il flusso sanguigno può diventare più pesante dopo l'allattamento poiché il lattante aiuta l'utero a contrarsi. Il lavoro pesante e molti movimenti possono anche aumentare la quantità di sangue che esce dall'utero.




Quanto sanguinamento e dolore dopo la nascita sono normali?

Dopo un giorno: Le mamme possono aspettarsi di vedere una perdita di sangue fresca rossa o marrone-rossa. Il flusso di sangue può essere piuttosto intenso, immergendo un materasso di maternità ogni poche ore. Non allarmarti se passi uno o due grossi coaguli di sangue, possono anche essere grandi come una prugna o puoi passare più piccoli più piccoli delle stesse dimensioni dell'uva. Sono solo i resti della tua placenta che fuoriesce dal tuo corpo perché non è più necessaria.

Se ti senti allarmato da qualcosa, può essere una buona idea mostrare alla tua ostetrica quando viene a trovarla. Non sentirti in imbarazzo, hanno già visto tutto prima e sono lì per aiutarti nei primi giorni in cui devi affrontare un nuovo bambino. Rassicurare in un momento in cui potresti sentirti piuttosto vulnerabile è essenziale e estremamente confortante.

Dopo una settimana: Il tuo sangue avrebbe dovuto ora diventare di un colore marrone rosato e la macchia sui cuscinetti di maternità dovrebbe diventare più piccola e più chiara. Il tuo pad non dovrebbe essere in ammollo in qualsiasi momento e dovresti far sapere alla tua ostetrica se pensi che potresti passare troppo sangue dopo una settimana. Puoi passare piccoli grumi di sangue, delle dimensioni di un'uvetta o più piccoli. Questo è del tutto normale.

Dopo tre settimane: Qualsiasi perdita di sangue in questa fase dovrebbe essere di un colore bianco-giallastro pallido - o potresti scoprire che non c'è affatto sangue. Il tuo utero dovrebbe ora tornare alle dimensioni precedenti e anche i crampi o le contrazioni dovrebbero finire.

Dopo sei settimane: Alcune donne possono sperimentare una piccola quantità di secrezione marrone, rosa o bianco-giallastra fino a sei settimane dopo il parto. Può apparire in piccole quantità ogni giorno o solo occasionalmente. Questa sarà la fase finale della dimissione di Lochia e non dovrebbe durare oltre le sei settimane.




Quando dovresti vedere un dottore

Continuando a passare grossi coaguli di sangue: Se si superano grossi coaguli di sangue dopo le prime 24 ore o se si continua a passare coaguli di sangue dopo una settimana, è importante contattare immediatamente l'ostetrica o il medico.

Il flusso sanguigno aumenta, anziché diminuire: Il flusso di Lochia sarà pesante nei primi giorni dopo il parto, ma la quantità dovrebbe gradualmente diminuire nel tempo. Se in qualsiasi momento il flusso sanguigno diventa improvvisamente più intenso di quanto non fosse inizialmente o continua come una perdita pesante o moderata per più di una settimana, contattare immediatamente l'ostetrica o il medico di famiglia.

Lochia ha un odore strano: La perdita di sangue vaginale normalmente ha un leggero odore metallico ma non dovrebbe essere in alcun modo offensivo. Se la tua perdita di sangue ha un odore strano o cattivo, potrebbe essere dovuta a un'infezione nell'utero o, se hai sofferto di lacrime durante il parto, nella vagina o nel perineo (la parte tra la vagina e il sedere).

Se ti accorgi di un cambiamento nell'olfatto, nonostante abbia recentemente fatto il bagno o la doccia e abbia cambiato l'asciugamano, dovresti informare l'ostetrica o il medico il prima possibile. Lo scarico può anche cambiare colore quando ciò accade.

Il Servizio sanitario nazionale avvisa le mamme che potrebbero essere preoccupate di eventuali perdite di sangue di tenere asciugamani igienici macchiati o macchie che hanno superato in modo che l'ostetrica o il medico di famiglia possano indagare.

Dolore pelvico: Il dolore al bacino può essere causato da un'infezione urinaria o costipazione. In entrambi i casi, si consiglia alle mamme di bere molta acqua e di contattare l'ostetrica o il medico di famiglia appena possibile. Un lieve cambiamento lassativo o dietetico può essere raccomandato per aiutare con qualsiasi costipazione, che è molto comune dopo il parto.

Più seriamente, il dolore pelvico può anche essere causato da un'infezione nell'utero, che causerà brividi e malessere alle mamme. In questo caso, il GP deve essere contattato immediatamente. Le infezioni sono causate da batteri che entrano nell'utero e di solito sono trattate con antibiotici.




Sintomi di infezione da Lochia: segni che potresti avere un'infezione e come trattarla

Le infezioni da lochia o postpartum possono verificarsi tra uno e dieci giorni dopo il parto. Sono causati da infezioni batteriche del tratto riproduttivo femminile dopo il parto.

Le mamme possono sperimentare una febbre con una temperatura superiore a 38 gradi Celsius o 100 gradi Fahrenheit. Potrebbero sentire brividi, provare dolore addominale inferiore e possibilmente cattivo odore Lochia.

Il trattamento viene generalmente somministrato tramite antibiotici e la condizione dovrebbe normalmente migliorare entro due o tre giorni.

Le emorragie durante questo periodo possono anche essere causate da un'infezione nell'utero - o da un pezzo di placenta che si è attaccato all'utero, impedendogli di guarire in quel luogo. L'area che non guarisce continua a sanguinare e, poiché è piccola, probabilmente le mamme non vedranno un 'zampillo' di sangue. Al contrario, vedranno un gocciolamento costante, che può diventare un problema serio (basti pensare a quanto velocemente si riempie un lavandino se il rubinetto viene lasciato gocciolare).

oliver valentine holby city

Se si verificano emorragie che immergono un cuscinetto in 15 minuti o meno, è necessario chiamare immediatamente il medico. Se non riesci a contattare il tuo medico, vale la pena visitare A&E il prima possibile.




Lochia dopo un taglio cesareo: il sanguinamento è diverso dopo un taglio cesareo?

Le madri che hanno un taglio cesareo alla nascita possono avere meno lochia dopo 24 ore rispetto alle mamme che hanno avuto parto vaginale, anche se non è sempre così.

Alcune mamme hanno riportato sanguinamenti molto lievi dopo aver subito un taglio cesareo, mentre altri hanno affermato che è durato più a lungo rispetto alle loro nascite vaginali.

Se il tuo bambino è stato partorito attraverso un taglio cesareo, dovresti consentire alle dimissioni di Lochia di durare fino a sei settimane e seguire le stesse linee guida e i segnali di avvertimento delineati per i parto vaginali.

Lettura Successiva

'Benvenuti nel mondo!' L'ex star di Made In Chelsea Cheska Hull annuncia la nascita del primo figlio