Esercizi sulla coscia: tonifica velocemente con la nostra sfida di 30 giorni




Getty Images

Preparati a trasudare sicurezza del corpo ...

Anche se c'è molto da dire per la potenza dei jeans in denim scuro o di una gonna midi aderente, non sarebbe bello andare in giro, dalla camera da letto alla spiaggia, con nient'altro che amore nei nostri cuori per le nostre cosce? Bene, se segui la nostra sfida di 3 giorni per gli esercizi per le cosce, ti ritroverai così in pochissimo tempo!

Le cosce possono essere una delle aree più difficili da tonificare e se non hai accesso a una palestra con macchine specializzate può sembrare quasi impossibile. Ma siamo qui per dirti che ci sono alcuni esercizi per le cosce che puoi fare per colpire il grasso delle gambe fastidioso senza fare un passo in palestra.



Cavolo, potresti fare questi esercizi per le cosce nella tua stanza davanti se vuoi!

Se stai cercando come perdere peso sulle cosce, si applicano le solite regole: fai un sacco di esercizio fisico regolare e segui una dieta equilibrata.

Ma se vuoi tonificare le cosce in modo che siano eleganti e forti, ci sono alcuni esercizi mirati per la coscia che puoi provare per assicurarti di ottenere risultati garantiti in solo un mese!

L'esperta di fitness di Nutracheck Kelly Marshall ha escogitato una sfida traballante di 30 giorni che mira a colpire tutti i muscoli (compresi i muscoli posteriori della coscia e i quadricipiti) per cambiare la forma delle cosce.

Combinando l'allenamento statico con uno stile di esercizio basato sul movimento, avrai il massimo effetto sulle cosce in soli 30 giorni.

Cosa comporta il piano traballante delle cosce?

Il formato per la Wobbly Thigh Challenge di 30 giorni segue tre giorni di lavoro seguiti da un giorno di riposo, per consentire alle cosce di riprendersi (nel giorno di riposo dovresti idealmente includere lo stretching per favorire il recupero!).

Ogni giorno si concentra su un esercizio diverso che prende di mira le diverse parti dei muscoli della coscia in modi unici - quindi sono costantemente sovraccarichi!

Ogni ciclo di quattro giorni è simile al seguente:

Giorno 1: Lo squat isometrico della parete tiene e avanti verso gli affondi all'indietro
Giorno 2: Presa tozza isometrica a parete e passeggiate laterali con anatre
3 ° giorno Presa tozza isometrica a muro e air squat
4 ° giorno RIPOSO

Gli esercizi traballanti della coscia

Iniziare con il piano di allenamento non potrebbe essere più semplice, tutto ciò che devi fare è scaricare la tua sfida traballante di 30 giorni usando il link qui sotto, stamparlo e incollarlo da qualche parte che ti motiverà a fare il tuo esercizio quotidiano.

Puoi scaricare la tua Wobbly Thigh Challenge GRATUITA per 30 giorni qui

Le mosse

Kelly ti mostra esattamente come dovrebbero apparire i tuoi esercizi traballanti per la coscia:

1. Presa tozza isometrica della parete

Inizia stando contro un muro con i piedi davanti se tu (alla larghezza delle spalle). Assicurati che le spalle siano piatte contro il muro, quindi abbassa lentamente il corpo, scivolando lungo il muro fino a creare un angolo di 90 gradi sull'anca e sul ginocchio.

A questo punto controlla le ginocchia: se si muovono in avanti sopra le dita dei piedi, devi spostare i piedi in avanti! Una volta nella posizione giusta, con il peso attraverso i talloni, le spalle e il sedere che toccano il muro, la pancia stretta ... inizia a contare!

2. Avanti agli affondi all'indietro

Fai un grande passo in avanti con la gamba sinistra e piega entrambe le ginocchia in modo da creare un affondo in avanti - entrambe le ginocchia dovrebbero essere di 90 gradi e il tallone del piede posteriore dovrebbe essere sollevato. Una volta che il ginocchio posteriore ha toccato il pavimento, spingere indietro con la gamba anteriore per tornare alla posizione iniziale. Quindi eseguire la parte all'indietro facendo un grande passo indietro (di nuovo con la gamba sinistra).

Il tuo corpo dovrebbe assumere la stessa posizione dell'affondo in avanti - le ginocchia a 90 gradi e il tallone posteriore dal pavimento. Un affondo in avanti e indietro con la stessa gamba equivale a una ripetizione!

3. Passeggiate laterali delle anatre

Con il peso sui talloni, spingi il sedere all'indietro e piega le ginocchia per assumere una posizione tozza. Con la pancia tirata verso l'interno, mantieni questa posizione bassa accovacciata mentre fai dei passi laterali controllati.

Tieni i piedi rivolti in avanti e immagina di attraversare un soffitto basso. Prendi il numero rilevante di passaggi laterali in una direzione prima di tornare indietro nell'altro modo per lo stesso numero di ripetizioni. Solo una volta che hai fatto le ripetizioni puoi rialzarti. Preparati per un'ustione alla coscia!

4. Air squat

Con i piedi alla larghezza delle spalle, spingi il sedere all'indietro e piega le ginocchia per abbassare verso il pavimento. Tieni le braccia davanti a te per favorire l'equilibrio e permetterti di abbassarti.

james martin yorkshire pudding 8 uova

Cerca di accovacciarti quanto più a tuo agio: l'ideale sarebbe quando le tue cosce raggiungono il punto in cui sono parallele al pavimento. Da qui, stringi il sedere per rialzarti e ripetere per il numero di ripetizioni impostato.

Ci piacerebbe sapere se hai intenzione di partecipare a The Wobbly Thigh Challenge di 30 giorni e che tu possa tenerci aggiornati sui tuoi progressi! Lasciaci un commento qui sotto o visita la nostra pagina Facebook per condividere le tue esperienze di allenamento. In bocca al lupo!

Assicurati di bilanciare la sfida con una dieta sana, poiché dovrai allontanarti dai cibi grassi se vuoi che l'allenamento abbia il suo effetto e che tu senta la differenza sulle cosce.

Kelly Marshall, esperta di fitness di Nutracheck, afferma 'È vero che non è possibile allenare in modo eccessivo una cattiva alimentazione. Per ottenere il massimo beneficio dal tuo piano traballante della coscia, devi assicurarti che la tua alimentazione sia focalizzata quanto il tuo esercizio. '

'L'app Nutracheck è uno strumento indispensabile per monitorare la dieta e monitorare l'apporto calorico'.

Lettura Successiva

'Mi sento intrappolato nella mia relazione'